• White Facebook Icon

Stefano Belacchi,

Guida Ambientale Escursionistica (GAE) Associato Aigae.

Iscritto al Registro Italiano delle GAE al N° ER440.

Esercita la professione ai sensi della L.4/2013

P. IVA 04215960404

LE ESCURSIONI DI QUOTA 900

TUTTE LE USCITE IN PROGRAMMA, I REGOLAMENTI E I MODULI DI ISCRIZIONE

 
Sun, Apr 05
Berleta - Val Bidente
Sulla cresta del Riborsia verso la Fratta - Ecursione diurna
Un itinerario inusuale, alla scoperta di zone poco frequentate della valle del Bidente, attraverso il mutare della vegetazione e degli ecosistemi. Un percorso panoramico e affascinante in un angolo sconosciuto del nostro Appennino.
Condividi
Sat, Apr 11
Corniolo FC
Il Lago di Ridracoli dalla Gallona - Escursione diurna
Sul versante sinistro del Lago di Ridracoli si estende un labirinto di antichi sentieri abbandonati. Una testimonianza ancora visibile delle tantissime famiglie che hanno abitato queste zone nella prima metà del '900.
Condividi
Mon, Apr 13
Biserno e San Paolo in Alpe
I Partigiani di Biserno - Escursione diurna
Nella primavera del 1944 i dintorni di Biserno sono stati teatro di alcuni dei più sanguinosi scontri tra le forze di Resistenza Partigiana e le truppe di occupazione tedesche supportate dai fascisti della RSI.
Condividi
Sun, Apr 19
Acquacheta
Anello nella valle dell'Acquacheta - Escursione diurna
Lo splendido torrente Acquacheta e le sue cascate affascinanti, tra cui il celebre salto cantato da Dante nella Commedia ne fanno una meta estremamente attrattiva. In primavera si ammirano i torrenti nel loro splendore tra pozze smeraldine, lussreggianti boschi e timidi anfibi!
Condividi
Sat, Apr 25
Pietrapazza - Santa Sofia FC
Un selvaggio trekking a Pietrapazza - Escursione giornaliera
Crinali rocciosi affacciati su lussureggianti vallate, antichi ruderi dai sassi scolpiti, ampi pascoli popolati dai grandi erbivori e dal lupo. Un dedalo di vecchi sentieri e mulattiere abbandonate che si arrampicano sui versanti di questa valle selvaggia.
Condividi
Sun, Apr 26
Corniolo FC
A caccia di ruderi tra Lavacchio e Monte Cavallo
Un versante abbandonato costellato di ruderi e antichi sentieri, guardiani severi di un passato ormai remoto.
Condividi
Fri, May 01
Foresta della Lama e Ridracoli
Da Ridracoli alla foresta della Lama - Escursione diurna
La prima parte della primavera è uno dei momenti più adatti per visitare il Lago di Ridracoli e la Foresta della Lama e in questa speciale occasione li esploreremo entrambi, in un piacevole trekking sul lago.
Condividi
Sat, May 02
La Verna - Franciscan Sanctuary
Luci della sera alla Verna - Escursione serale
Le luci del tramonto nel meraviglioso bosco delle fate al Santuario della Verna
Condividi
Sun, May 03
Camaldoli
Alla scoperta della foresta di Camaldoli - Escursione diurna
Una delle più antiche foreste d'Italia, popolata da maestosi abeti, monaci sileziosi e sfuggenti animali.
Condividi
Sat, May 16
Corniolo FC
Giretto del laghetto - Escursione pomeridiana
Il nuovo lago di Poggio Baldi, nei pressi di Corniolo è un ecosistema nuovo e sorprendente. Si è creato con una frana una decina di anni fa e oggi si può camminare sulle sue rive per tutto il perimetro grazie ad un facile sentiero natura.
Condividi
Sun, May 17
Ridracoli - Sbarra della diga
Il giro del Lago di Ridracoli - Escursione diurna
Uno dei percorsi più famosi e impegnativi di tutto l'Appennino Romagnolo! Solo per escursionisti esperti!
Condividi
Sun, Jun 07
Corniolo FC
Il lungo anello delle Ripe Toscane - Escursione diurna
Un percorso paesaggistico che si addentra nelle foreste selvagge di una valle abbandonata percorrendo antiche mulattiere medioevali tra le rocce delle famose Ripe Toscane.
Condividi
Sun, Jun 14
Monte Falterona - Campigna
Le acque del Falterona - Escursione diurna
Le acque del Falterona sono da sempre ammantate di misteri e superstizioni. Luoghi di offerte votive, misteriosi avvenimenti e spaventevoli leggende, oggi defluiscono quiete attraverso le splendide faggete del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.
Condividi

I GRADI DI DIFFICOLTA'

 

Le nostre escursioni sono percorsi dalle caratteristiche varie, rivolti ad ogni tipologia di camminatori.

Sia i percorsi più facili, adatti anche ai principianti e alle famiglie, sia quelli più impegnativi sono sempre caratterizzati da una forte impronta naturalistica e descrittiva. Pensiamo che il lavoro della Guida Ambientale Escursionistica sia in primo luogo quello di fare da tramite tra le persone che accompagnamo e l'ambiente che si attraversa, spiegandone le dinamiche, descrivendone gli abitanti e raccontandone la storia.

Per facilitare la comprensione delle varie tipologie di uscite abbiamo creato una scala di difficoltà che codifica le caratteristiche tecniche delle escursioni.

 

Facile. Sentieri brevi e segnati, senza dislivelli eccessivi; praticabili da chiunque in normali condizioni fisiche.

Medio. Percorsi di media lunghezza su sentieri solitamente ben percorribili, con dislivelli praticabili da chiunque svolga una regolare attività fisica.

Medio-alto. Percorsi di lunghezza superiore o con dislivelli impegnativi, su sentieri anche con passaggi difficoltosi. Praticabili da chi abbia buona resistenza alla fatica e una minima esperienza di escursionismo.

Difficile. Percorsi che per la loro lunghezza o asperità richiedono caratteristiche fisiche sportive, buona adattabilità ed equipaggiamento idoneo.

 

INDICAZIONI GENERALI PER LE CIASPOLATE

 

Non potendo sapere con mesi di anticipo quando saranno i momenti più indicati per uscire sulle ciaspole vogliamo limitarci a fornire alcune informazioni di base.

Quando si esce e dove?

Si uscirà con le ciaspole ogni sabato e ogni domenica in cui la copertura nevosa sarà sufficiente, per i mesi di dicembre, gennaio e febbraio. La zona sarà prevalentemente quella del comprensorio sciistico di Campigna. In caso di buona copertura nevosa anche in altre zone, proporremo percorsi diversi in aggiunta.

A Campigna organizzeremo principalmente tre tipologie di escursioni: 

Al sabato e pre-festivi: 

- escursioni pomeridiane al tramonto con rientro in notturna e possibilità di cenare presso alcune strutture convenzionate.

- escursioni notturne in orario successivo alla cena (tra le 9 e le 00.30)

Alla domenica e festivi

- escursioni al mattino con rientro per pranzo e possibilità di pranzare presso le strutture convenzionate.

Quanto costa una ciaspolata?

Il costo di una normale ciaspolata è di 15€, viene rilasciata regolare ricevuta fiscale. Alcune uscite possono avere costi diversi che sono specificati nella descrizione dedicata.

Il noleggio delle ciaspole presso il noleggiatore convenzionato è di 6€ per la mezza giornata e 9€ per la giornata intera.

In alcune escursioni è prevista la possibilità (facoltativa) di fermarsi a mangiare a pranzo o a cena. Il costo è a parte e va saldato direttamente al risotratore.

Ciaspolare è difficile?

Le escursioni che programmeremo saranno generalmente di categoria media ovvero tra i 5 e i 10km con dislivello inferiore ai 400m. Sono adatte anche ai principianti purchè in buono stato di salute e correttamente abbigliati.

Occasionalmente inseriremo qualche uscita più impegnativa specificandone la difficoltà

Che attrezzatura occorre?

Sono indispensabili gli scarponi da trekking alti almeno fino alla caviglia. Gli indumenti devono essere caldi e confortevoli e bisogna avere con sé una giacca a vento impermeabile. Sono inoltre fondamentali i guanti e la berretta. Per le escursioni pomeridiane e notturne è necessaria almeno una torcia elettrica ogni due persone. La guida si riserva di non accettare persone non adeguatamente abbigliate per non incorrere in successivi problemi di congelamento.

Chi non disponesse di ciaspole proprie le potrà noleggiare a Campigna usufruendo della nostra convenzione con la scuola Sci.

Come faccio a sapere se c’è neve e se avete programmato uscite?

Sulla nostra pagina Facebook aggiorneremo quotidianamente sulla situazione neve e pubblicheremo gli eventi delle uscite. 

Sul sito www.quota900.com aggiorneremo il calendario escursionistico appena ci saranno evidenze metereologiche. Dal sito è anche possibile iscriversi alla newsletter.

Inoltre sul sito www.campigna.it sono presenti le webcam della stazione sciistica e il bollettino neve.

Come e quando si prenotano le ciaspolate?

Le ciaspolate vanno prenotate in anticipo per darci la possibilità di riservare le ciaspole dal noleggiatore. Finchè ci sono ciaspole disponibili accettiamo partecipanti (fino ad un massimo di circa 15/16 persone per ogni guida). La prenotazione va fatta tramite il link che si trova nei vari eventi sul sito). Occorre lasciare il nome e cognome di ogni persona per cui si prenota e un recapito telefonico ogni tre partecipanti.