REGOLAMENTI

PER LE ESCURSIONI, PER I BUONI SCONTO, PER LE CIASPOLATE E NORMATIVA SULLA PRIVACY 

SCARICA PDF REGOLAMENTO ESCURSIONI DURANTE L'EMERGENZA COVID-19 SCARICA PDF

 

Durante questo particolare periodo la condizione indispensabile per poter riprendere le attività di accompagnamento è quella di adottare delle misure di prevenzione anti contagio. Ti chiediamo di leggere attentamente le seguenti informazioni che ti spiegano cosa devi avere e come devi comportarti per partecipare alle escursioni.


1. PRENOTAZIONE

La prenotazione sarà  effettuata come sempre tramite il sito, direttamente dagli eventi dedicati alle singole escursioni. 

Il pagamento sarà  effettuato in anticipo, in via telematica, tramite i canali indicati dalla guida nella mail di conferma dell'uscita. Solo in casi di manifesta impossibilità  sarà  accettato il contante precedentemente preparato e senza bisogno di resto.

Il partecipante riceverà  via e-mail il regolamento di partecipazione all'escursione, che ogni partecipante dovrà  stampare autonomamente e portare con sé al ritrovo dell'escursione, da firmare in presenza (con la propria penna).

 

2. EQUIPAGGIAMENTO TECNICO NECESSARIO PER L’ESCURSIONE

Ciascun partecipante deve presentarsi all’escursione inderogabilmente munito di:

  • abbigliamento e attrezzatura tecnica idonea all’escursione (vestiario adeguato all’uscita e alle condizioni climatiche, scarponi da trekking a suola rigida, zaino, borraccia, giacca anti pioggia, occhiali da sole, repellente per insetti, crema solare, fazzoletti di carta, bastoncini da escursione, etc.)

  • pranzo al sacco e snack energetici

  • acqua secondo necessità, e condizioni climatiche (suggeriamo un minimo di un litro nelle giornate fresche e in inverno e due in estate).

  • DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (DPI) 

    • n. 3 mascherine chirurgiche con marchio CE (possibilmente non la usa e getta ma quelle riutilizzabili)

    • n. 3 paia di guanti monouso (facoltativi) in lattice o in nitrile

    • minimo 150 ml di gel disinfettante a norma CE non auto-prodotto

    • sacchetti per lo smaltimento dei DPI usati

 

3. COMPORTAMENTO

 

ORARI

L'orario di inizio dell'escursione è quello indicato nei materiali promozionali. Si consiglia di presentarsi con almeno 10 minuti di anticipo e ci raccomandiamo di avvisare in caso di ritardo. Non si garantisce sempre la possibilità  di aspettare eventuali ritardatari e in ogni caso non si potrà  attendere per più di 15 minuti.

INDICAZIONI DELLA GUIDA. Il partecipante dovrà attenersi strettamente a tutte le indicazioni che verranno comunicate dalla guida per tutta la durata dell’escursione. Far presente alla guida immediatamente se ci sono componenti del gruppo che non rispettano tutte le indicazioni date. In quel caso la guida può richiedere alla persona di lasciare il gruppo restituendo la quota e dichiarando davanti a testimoni che non è più sotto la propria responsabilità.

CAR SHARING: è sconsigliata la condivisione di auto per giungere al punto di ritrovo dell’escursione, tranne nel caso di coppie o conviventi. In caso di impossibilità, in macchina troveranno posto solo due persone con mascherina indossata poste sulla diagonale (guidatore e posto posteriore destro). Una volta scesi dall’auto rispettare il distanziamento con le altre persone di almeno 2 m, seguendo le eventuali indicazioni suppletive della guida sul come disporsi nell’attesa della registrazione. 

REGISTRAZIONE PRESENTI e CONTROLLO DOTAZIONI. La guida chiamerà uno per uno i partecipanti, che muniti di tutti i DPI richiesti dovranno firmare il regolamento con la propria penna. In questa occasione la guida effettuerà il consueto controllo delle attrezzature e dei dispositivi sanitari.

 

PAGAMENTO IN LOCO. Potrà pagare in loco solo ed esclusivamente chi, avendo avvisato per tempo la guida, ha ricevuto istruzioni in merito. Si ricorda che il pagamento in contanti è sconsigliato, per motivi igienici. Il pagamento tramite POS è consentito solo se previamente concordato con la guida.

MASCHERINA. La mascherina VA indossata nei momenti di arrivo, accoglienza, briefing, durante le soste e al momento di incrocio sul sentiero con altre persone anche non appartenenti al proprio gruppo, nonché qualora si debba tossire o starnutire. La mascherina NUOVA indossata invece durante il cammino, qualora ben distanziati di almeno 2 metri: deve essere tenuta sempre immediatamente a portata di mano. Si indossa e si rimuove secondo le consuete indicazioni ministeriali.

MANI. Le mani vanno disinfettate molto spesso con il disinfettante a norma. L’uso dei guanti non è necessario durante l’escursione, ma è obbligatorio avere con sé i guanti come richiesto per situazioni di emergenza. Una volta tolti e ben smaltiti occorre disinfettare nuovamente le mani. I guanti si indossano e si rimuovono secondo le consuete indicazioni ministeriali, riassunte nel manuale sanitario allegato. Evitare di toccarsi occhi, naso, bocca con o senza DPI.

SMALTIMENTO DPI. Durante l’escursione ogni partecipante dovrà essere dotato di un doppio sacchetto di plastica per riporre i DPI usati e potenzialmente infetti.

DISTANZIAMENTO. E’ obbligatorio mantenere una distanza di sicurezza di almeno 2 metri con ogni altra persona, ad eccezione fatta per i conviventi. Tale distanza minima va tenuta durante ogni momento dell’escursione, in sosta e in movimento. E’ possibile richiederla direttamente con gentilezza a chi si avvicini troppo.

INDUMENTI. Ogni partecipante dovrà essere dotato di un doppio sacchetto di plastica per riporre gli indumenti sudati, che non potranno essere messi ad asciugare all’aria aperta, bensì vanno riposti in una busta ermetica e messi nello zaino. E’ espressamente vietato lo scambio di indumenti per qualunque motivo, sia puliti che usati.

OGGETTI. E’ assolutamente vietato lo scambio anche momentaneo di oggetti personali: Non passarsi bastoncini da trekking, borracce, cibi, burro cacao, creme, occhiali e qualunque oggetto personale o reperiti i n natura.

 

SEGNALE DI PERICOLO / AIUTO. Verrà concordato con la guida; il gruppo si arresterà adeguatamente distanziato per dare opportunità alla guida di intervenire secondo quanto consentito dalle norme. 

 

SOSTA PRANZO. Nella pausa pranzo i partecipanti dovranno disporsi a distanze anche maggiori di 2m esclusi i nuclei familiari e/o congiunti. Qualora la guida dovesse avvicinarsi a qualcuno dei clienti entrambi dovranno indossare nuovamente la mascherina.

 

FINE DELL’ESCURSIONE. Assumere la disposizione dell’accoglienza iniziale:

  1. Evitare la classica foto di gruppo troppo vicini

  2. Evitare assembramenti nel luogo dove sono parcheggiate le auto

 

A CASA. Una volta rientrati smaltire correttamente nell’indifferenziata della propria abitazione i dispositivi usa e getta utilizzati.

RESTANO VALIDE LE CONSUETE REGOLE DI COMPORTAMENTO DURANTE LE ESCURSIONI:

 

Ogni partecipante è responsabile per le proprie necessità  alimentari e idriche, consigliamo di avere almeno un litro d'acqua a testa nelle mezze stagioni e in inverno e due litri in estate.

 

L'orario di inizio dell'escursione è quello indicato nei materiali promozionali. Si consiglia di presentarsi con 10 minuti di anticipo e ci raccomandiamo di avvisare in caso di ritardo. Non si garantisce sempre la possibilità  di aspettare eventuali ritardatari e in ogni caso non si potrà  attendere per più di 15 minuti.

 

Ogni nostra uscita ha un grado di difficoltà  codificato per tentare di rendere chiare le difficoltà  tecniche e la tipologia di escursionisti alla quale è rivolta. I partecipanti sono tenuti ad essere consapevoli delle proprie capacità  e a presentarsi in una condizione fisica idonea alla tipologia di escursione. In caso di dubbi riguardo all'interpretazione della scala di difficoltà  siamo a vostra disposizione per fornire ogni delucidazione.

 

Tutti i partecipanti si impegnano ad uniformarsi con tempestività  alle disposizioni della guida in materia di sicurezza, tutela ambientale e ritmo della camminata. La velocità  dell'andatura, il numero di soste e i modi e tempi in cui esse si svolgono sono decisi dalla guida nell'interesse di rendere le escursioni sicure e praticabili da tutti i presenti. Non è consentito di procedere ad un'andatura superiore a quella della guida e avventurarsi indipendentemente dal gruppo lungo il percorso pena il decadimento di ogni responsabilità  della guida nei confronti di chi non accettasse tale disposizione.

I partecipanti garantiscono che manterranno un comportamento corretto e rispettoso degli altri, dell'ambiente e dei suoi abitanti di ogni genere o specie.

La raccolta di frutti spontanei, erbe, e funghi è consentita solo previa autorizzazione degli enti preposti (ove prevista) e solo se non crea intralcio o ritardo all'escursione. Per la raccolta di funghi sono ovviamente valide tutte le norme prescritte dai vari enti di gestione territoriale.

è vietata la raccolta di fiori selvatici, piante in genere, rocce e minerali, legname ecc.

Ognuno è responsabile dei propri rifiuti, è tassativamente vietato abbandonare rifiuti di qualunque genere lungo il percorso, inclusi fazzoletti di carta e rifiuti organici biodegradabili. I partecipanti sono pregati di essere muniti di un piccolo sacchetto per i rifiuti personali e di averne cura fino al ritorno. Non è buona norma lasciare i rifiuti nei rifugi di montagna, specie se raggiungibili solo a piedi.

In caso di necessità  fisiologiche si raccomanda di ricoprire eventuali escrementi con sassi o terra e di utilizzare per l'igiene personale solo materiali biodegradabili (no salviette umidificate) che andranno comunque raccolti o sotterrati.

La guida è legittimata a variare gli itinerari, anche in corso di svolgimento, fino anche ad interrompere l'escursione, allo scopo di tutelare la sicurezza del gruppo o di una parte dei suoi membri. Le decisioni della guida sono inappellabili e il rifiuto di uniformarsi alle prescrizioni esonera la guida da ogni responsabilità  circa i successivi comportamenti dell'inottemperante.

Al fine di facilitare la prevenzione dei pericoli e delle situazioni di disagio, i partecipanti si impegnano ad informare con tempestività  la guida di ogni problematica anche minima che dovesse insorgere, sia essa di carattere fisico, ambientale, psicologico o riguardante l'attrezzatura.

In caso di problematiche conclamate, infortuni, pericoli ambientali o emergenze in genere tutti i partecipanti si impegnano ad essere collaborativi per permettere alla guida di attuare al meglio i protocolli di emergenza e soccorso.

In caso di attività  specifiche come le escursioni micologiche, le uscite con attività  di wolf-howling o di playback per il censimento degli uccelli, ogni partecipante si impegna ad ascoltare con attenzione le prescrizioni specifiche e a prestare particolare cura a non turbare i fattori ambientali che rendono proficua l'uscita. In particolare, durante le escursioni micologiche ci si atterrà  ai limiti di raccolta imposti dagli enti di gestione e durante le uscite di playback e wolf-howling si osserverà  il più scrupoloso silenzio.

I minorenni possono partecipare solo se accompagnati da un maggiorenne il quale si impegna a far rispettare il presente regolamento anche al minore accompagnato.

I cani sono consentiti purché condotti al guinzaglio. Gli accompagnatori di cani sono tenuti a comunicare la presenza dei loro compagni animali preventivamente alla guida, al più tardi al momento della prenotazione, e di mantenere una posizione rispetto al gruppo che non causi problemi agli altri partecipanti. La guida si riserva di negare la possibilità  di partecipazione ai cani qualora fossero già  presenti altri animali o nel caso in cui l'escursione non sia considerata adatta.

Sarà possibile che i partecipanti vengano ritratti in foto o video prodotti dalla guida o dagli altri partecipanti. La partecipazione all'escursione sottintende il nullaosta all'uso, anche a fini promozionali, di queste immagini.

 

Si chiede di limitare al minimo l'uso dei telefoni cellulari, di azzerare il volume della suoneria e, in caso abbiate necessità  di rispondere o effettuare chiamate, di mantenere un tono di voce basso e consono all'ambiente.

 
 

INDICAZIONI GENERALI PER LE CIASPOLATE

 

Non potendo sapere con mesi di anticipo quando saranno i momenti più indicati per uscire sulle ciaspole vogliamo limitarci a fornire alcune informazioni di base.

Quando si esce e dove?

Si uscirà con le ciaspole ogni sabato e ogni domenica in cui la copertura nevosa sarà sufficiente, per i mesi di dicembre, gennaio e febbraio. La zona sarà prevalentemente quella del comprensorio sciistico di Campigna. In caso di buona copertura nevosa anche in altre zone, proporremo percorsi diversi in aggiunta.

A Campigna organizzeremo principalmente tre tipologie di escursioni: 

Al sabato e pre-festivi: 

- escursioni pomeridiane al tramonto con rientro in notturna e possibilità di cenare presso alcune strutture convenzionate.

- escursioni notturne in orario successivo alla cena (tra le 9 e le 00.30)

Alla domenica e festivi

- escursioni al mattino con rientro per pranzo e possibilità di pranzare presso le strutture convenzionate.

Quanto costa una ciaspolata?

Il costo di una normale ciaspolata è di 15€, viene rilasciata regolare ricevuta fiscale. Alcune uscite possono avere costi diversi che sono specificati nella descrizione dedicata.

Il noleggio delle ciaspole presso il noleggiatore convenzionato è di 6€ per la mezza giornata e 9€ per la giornata intera.

In alcune escursioni è prevista la possibilità (facoltativa) di fermarsi a mangiare a pranzo o a cena. Il costo è a parte e va saldato direttamente al risotratore.

Ciaspolare è difficile?

Le escursioni che programmeremo saranno generalmente di categoria media ovvero tra i 5 e i 10km con dislivello inferiore ai 400m. Sono adatte anche ai principianti purchè in buono stato di salute e correttamente abbigliati.

Occasionalmente inseriremo qualche uscita più impegnativa specificandone la difficoltà

Che attrezzatura occorre?

Sono indispensabili gli scarponi da trekking alti almeno fino alla caviglia. Gli indumenti devono essere caldi e confortevoli e bisogna avere con sé una giacca a vento impermeabile. Sono inoltre fondamentali i guanti e la berretta. Per le escursioni pomeridiane e notturne è necessaria almeno una torcia elettrica ogni due persone. La guida si riserva di non accettare persone non adeguatamente abbigliate per non incorrere in successivi problemi di congelamento.

Chi non disponesse di ciaspole proprie le potrà noleggiare a Campigna usufruendo della nostra convenzione con la scuola Sci.

Come faccio a sapere se c’è neve e se avete programmato uscite?

Sulla nostra pagina Facebook aggiorneremo quotidianamente sulla situazione neve e pubblicheremo gli eventi delle uscite. 

Sul sito www.quota900.com aggiorneremo il calendario escursionistico appena ci saranno evidenze metereologiche. Dal sito è anche possibile iscriversi alla newsletter.

Inoltre sul sito www.campigna.it sono presenti le webcam della stazione sciistica e il bollettino neve.

Come e quando si prenotano le ciaspolate?

Le ciaspolate vanno prenotate in anticipo per darci la possibilità di riservare le ciaspole dal noleggiatore. Finchè ci sono ciaspole disponibili accettiamo partecipanti (fino ad un massimo di circa 15/16 persone per ogni guida). La prenotazione va fatta tramite il sito cliccando sull'evento a cui siete interessati.

Occorre lasciare il nome e cognome di ogni persona per cui si prenota e un recapito telefonico ogni tre partecipanti.

 

BUONI SCONTO PROMOZIONALI - TERMINI E CONDIZIONI D'USO

 

I buoni sconto promozionali vengono da noi ceduti ad albergatori e negozianti convenzionati perchè li offrano ai propri clienti abbinandoli ad un prodotto o ad un servizio. 

Ogni buono sconto è valido fino alla data in esso riportata.

Può essere speso per usufruire di una escursione a prezzo scontato a queste condizioni:

 

  • L'escursione deve essere inserita nel programma escursionistico pubblicato su questo sito.

  • L'escursione deve avere una durata complessiva prevista di massimo 7 ore.

  • I buoni sconto non sono applicabili alle escursioni con wolf-howling o playback per uccelli e rapaci notturni, alle escursioni micologiche e ai corsi di qualunque genere.

  • I buoni non sono cumulabili, ogni partecipante può usarne uno solo per volta.

  • Il partecipante dovrà comunicare al momento della prenotazione che intende usufruire del buono sconto e comunicarne il numero progressivo e il negozio o albergatore che l'ha fornito.

  • I buoni sconto sono validi solo se riportano nell'apposito spazio il timbro dell'esercente che l'ha fornito, il numero progressivo e la data di scadenza.

  • I buoni sconto andranno consegnati alla guida il giorno dell'escursione e dovranno essere in buone condizioni, non strappati, non alterati e non sovrascritti. In caso in cui il numero progressivo, la data, o il timbro non fossero leggibili o risultassero alterati non verranno accettati.

  • White Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona

Stefano Belacchi,

Guida Ambientale Escursionistica (GAE) Associato Aigae.

Iscritto al Registro Italiano delle GAE al N° ER440.

Esercita la professione ai sensi della L.4/2013

P. IVA 04215960404